La fase della “disponibilità variabile” è caratterizzata da atti motori:

La fase della “disponibilità variabile” è caratterizzata da atti motori:

riflessi ed in parte volontari

volontari ed in parte automatizzati

automatizzati e riflessi

prevalentemente volontari