Titolo
7.52 Il debitore di un'obbligazione alternativa si libera
Visualizza
7.69 La causa del contratto è illecita quando è contraria
Visualizza
7.36 In caso di novazione il privilegio, il pegno e le ipoteche
Visualizza
7.53 In ipotesi di obbligazione alternativa la facoltà di scelta della prestazione spetta
Visualizza
7.70 L'usufrutto è
Visualizza
7.37 La dichiarazione del creditore di rimettere il debito estingue l'obbligazione
Visualizza
7.54 Se l'obbligazione è in solido
Visualizza
7.71 La proprietà è
Visualizza
7.38 La rinunzia alle garanzie dell'obbligazione
Visualizza
7.55 Se l'obbligazione è divisibile
Visualizza
7.72 Il diritto di credito è
Visualizza
7.39 La remissione accordata al debitore principale
Visualizza
7.8 Quali sono le conseguenze per il ritardo dell'amministrazione nella conclusione del procedimento amministrativo?
Visualizza
7.24 In base all'art. 1221 c.c. il debitore che è in mora è liberato per la sopravvenuta impossibilità della prestazione derivante da causa a lui non imputabile?
Visualizza
7.9 L'art. 34 della Costituzione della Repubblica recita:
Visualizza
7.25 A norma dell'articolo 1227 c.c.. se il fatto colposo del creditore ha concorso a cagionare il danno
Visualizza
7.10 Ai sensi dell'art. 33 della Costituzione
Visualizza
7.26 La responsabilità amministrativa del dirigente scolastico si configura
Visualizza
7.11 Quali sono i vizi di legittimità dell'atto amministrativo?
Visualizza
7.27 Agli effetti della legge penale, sono pubblici ufficiali coloro i quali
Visualizza
7.12 Quali sono tutte le fasi del procedimento amministrativo?
Visualizza
7.28 Oggetto del delitto di peculato
Visualizza
7.13 Qual è il termine di conclusione dei procedimenti amministrativi delle amministrazioni statali e degli enti pubblici nazionali, ai sensi dell'art. 2, comma 2, della legge n. 241 del 1990?
Visualizza
7.29 Il reato di peculato può essere commesso da un privato cittadino?
Visualizza
7.14 Il procedimento amministrativo è
Visualizza
7.30 Quale di queste condotte configura il reato di peculato?
Visualizza
7.15 La fonte che disciplina in generale il procedimento amministrativo è
Visualizza
7.31 Se il creditore è in mora
Visualizza
7.16 Secondo il principio di legalità enunciato dall'art.1 del codice penale
Visualizza
7.32 Se il debitore non adempie un'obbligazione negativa
Visualizza
7.1 Il debitore può imputare il pagamento
Visualizza
7.17 In base all'art. 1220 del codice civile, il debitore che tempestivamente ha fatto offerta della prestazione dovuta
Visualizza
7.33 La costituzione in mora non è necessaria
Visualizza
7.2 Il debitore può liberarsi eseguendo una prestazione diversa da quella convenuta
Visualizza
7.18 Ai sensi dell'art. 1 della legge n. 20 del 1994 in ipotesi di responsabilità contabile del dirigente scolastico il debito
Visualizza
7.3 Il creditore deve rilasciare la quietanza
Visualizza
7.19 In base all'art. 1228 del codice civile, il debitore che si avvale dell'opera di terzi nell'adempimento dell'obbligazione
Visualizza
7.4 Ai sensi dell'art. 1200 del codice civile, il creditore che ha ricevuto il pagamento
Visualizza
7.20 In base all'art. 1229 del codice civile, le clausole di esclusione o limitazione preventiva della responsabilità del debitore, per dolo o per colpa grave
Visualizza
7.5 Se il creditore è in mora
Visualizza
7.21 Il debitore inadempiente è tenuto al risarcimento del danno
Visualizza
7.6 Se una delle parti era legalmente incapace di contrattare il contratto è
Visualizza
7.22 Le disposizioni di cui agli articoli 1219 e seguenti del codice civile, relative alla mora del debitore, si applicano alle obbligazioni di non fare?
Visualizza
7.7 Decorso inutilmente il termine per la conclusione del procedimento amministrativo, a quale soggetto può rivolgersi il privato, in base all'art. 2 della legge n. 241 del 1990?
Visualizza
7.23 In base all'art. 1225 c.c. il risarcimento e' limitato al danno che poteva prevedersi nel tempo in cui è sorta l'obbligazione
Visualizza